Chi siamo

Villa Sardi, proprietà dei Conti Sardi da oltre due secoli, è situata a pochi chilometri dalle mura di Lucca.

La Proprietà, che si estende su 45 ettari, dispone di circa 16 ettari di vigneti specializzati in agricoltura biologica e biodinamica, in una delle zone più rinomate della Lucchesia per la produzione di vini di qualità nell’area a Denominazione di Origine Controllata delle Colline Lucchesi.

Dal 2002 la gestione dell’azienda è affidata ai nipoti della Contessa Maria Adelaide Sardi, che proseguono l’intenso programma di ristrutturazione dell’attività vitivinicola, già intrapresa dal nonno Sebastiano negli anni ottanta, con lo scopo di esprimere il grande potenziale enologico di queste terre da sempre protagoniste del mondo Vino.

Colline Lucchesi

A nord-ovest della regione Toscana tra il mare e la montagna, intorno alle maestose mura della città di Lucca, nasce una piccola ma prestigiosa DOC denominata Colline Lucchesi.

Qui tra queste terre la vigna s’intreccia alla storia fin da tempi antichi, già gli Etruschi e poi i Romani avevano incominciato la coltura della nobile pianta.

L’eccezionalità della Lucchesia, dal suolo vario e fertile, dal clima ventilato e temperato, rende i vini di questo luogo unici e caratteristici ad espressione di un paesaggio straordinariamente bello

La DOC Colline Lucchesi è una delle prime nate in Italia ed è stata costituita nel 1968 per i suoi vini rossi e nel 1985 per i suoi vini bianchi.

bio-scritta

FILOSOFIA BIOLOGICA-BIODINAMICA

Il nostro obiettivo è di fare vini di terroir. Il terroir per noi significa produrre vini dove il suolo, il clima e le tradizioni sono riconoscibili dal consumatore finale. Per questo bisogno creare un legame tra le vigne e l’ambiente che lo circonda. Da qui la decisione di produrre vini rispettando i tempi e le armonie della natura.

FOGLIE UVA E CLIMA

FOGLIE UVA E CLIMA

COSA FACCIAMO: Le vigne sono potate, lasciando il giusto carico di gemme per pianta. Dopo si scelgono i germogli migliori e si inizia a gestire la chioma cercando di lasciare il giusto numero di foglie per grappoli. Per combattere le malattie fungine manteniamo un microclima asciutto nella chioma ed usiamo rame e zolfo, altrimenti usiamo anche prodotti naturali come propoli, ed infusi di valeriana e ortiche. L’insieme di queste tecniche ci permette di avere un grande equilibrio tra vegetazione fogliare ed uva.

PERCHé QUESTA SCELTA: Il giusto equilibrio tra foglie e uva contribuisce alla sintesi degli zuccheri, dei profumi e dei polifenoli che dona il caratteristico profilo aromatico di frutta fresca, fiori e spezie.

SUOLI E RADICI

SUOLI E RADICI

COSA FACCIAMO: In autunno i suoli sono dissodati, affinati, seminati con diverse varietà di piante (sovescio) e a primavera i sovesci sono tagliati ed interrati. In tarda primavera/estate i suoli sono lavorati superficialmente per gestire le erbe e per conservare l’acqua. In autunno e primavera, viene dato in vigna un preparato biodinamico che contribuisce a portare vita ai nostri suoli. L’insieme di queste tecniche hanno trasformato i nostri suoli che sono oggi ricchi in ossigeno, materia organica e organismi viventi.

PERCHE’ QUESTA SCELTA: L’utilizzo di diserbanti chimici uccide la vita dei suoli, che diventano compatti e sterili.

DALL'UVA AL VINO

DALL'UVA AL VINO

COSA FACCIAMO: Le tecniche di vinificazione e affinamento sono personalizzate per ogni vigna e riassunte nelle schede tecniche di ogni vino. Il principio di base è che nell’uva sana e buona c’è tutto quello che serve per fare un grande vino.
Per questo noi cerchiamo di utilizzare le nostre conoscenze ed esperienze enologiche per accompagnare nel miglior modo possibile le uve alla bottiglia.

PERCHE' QUESTA SCELTA: Aggiungere prodotti enologici rende i vini privi di personalità e difficilmente digeribili.

fattoria-sardi_6979_2

VILLA SARDI ROSSO DOC

DOC Colline Lucchesi

“…vino rosso fresco e schietto, da bere tutti i giorni sia a pranzo che a cena: tipicamente lucchese.“

I Villa Sardi sono i nostri prodotti storici, che rispecchiano la nostra tradizionale produzione di vini lucchesi di pregio da pasto dal 1926. Le uve utilizzate sono quelle tipiche del nord-ovest della toscana.

Il Rosso è un taglio con uve storiche di: sangiovese, canaiolo, colorino e altre uve minori lucchesi. Maturato in botte grande.

INFORMAZIONI

 

Zona di Produzione: DOC Colline Lucchesi

Altitudine: da 50-100 s.l.m.

Tipo di Suolo: da Argilloso a Limo-sabbioso

Età media dei vigneti: da 10 a 50 Anni

Vitigno: Sangiovese, Canaiolo, Colorino

Sistema di Allevamento: Cordone speronato e Guyot

Densità Piante: 4500/ha

Vendemmia: Manuale

VINIFICAZIONE

 

Vinificazione: In tini di cemento e acciaio inox. Macerazione 10-15 gg a seconda della varietà.

Tipo di fermentazione: Fermentazione malolattica svolta in botti di rovere slovena da 20 hl alla fine della quale è affinato per 6-8 mesi.

Produzione: 6.000-8.000 bottiglie

PROFILO ORGANOLETTICO

 

All’occhio è rosso rubino.

Al naso è intenso e armonico. Floreali note di violetta e di rosa, fruttati sentori di ciliegia, lampone e litchi, speziati aromi di pepe verde.

Al palato è un vino equilibrato, immediato, da pasto. Tannino leggero e asciutto. Aroma di frutta rossa fresca e petali di rosa.

CONSIGLI E NOTE DI DEGUSTAZIONE

 

Temperatura di servizio consigliata tra 14ºC e 16ºC.

Consigliato come aperitivo o abbinato a formaggi, piatti di pasta, piatti di carne.

VILLA SARDI BIANCO DOC

DOC Colline Lucchesi

“…tipico esempio della vocazione del territorio lucchese alla produzione di vini bianchi fermi, freschi e profumati.“

I Villa sardi sono i nostri prodotti storici, che rispecchiano la nostra tradizionale produzione di vini lucchesi di pregio da pasto dal 1926. Le uve utilizzate sono quelle tipiche del nord-ovest della toscana.
Il Bianco è un taglio tipico di: trebbiano, malvasia, grechetto.

INFORMAZIONI

 

Zona di Produzione:  DOC Colline Lucchesi

Altitudine:  da 50-100 s.l.m.

Tipo di Suolo:  da Argilloso a limo-sabbioso

Età media dei vigneti:  da 10 a 50 Anni

Vitigno:  Trebbiano Toscano e Malvasia

Sistema di Allevamento:  Guyot

Densità Piante:  4500/ha

Vendemmia:  Manuale

VINIFICAZIONE

 

Vinificazione: Pressatura leggera dei grappoli con pressa pneumatica.

Tipo di fermentazione: Fermentazione in vasche di acciaio inox a temperature controllate. Affinamento su fecce fini per due mesi, lavorando in riduzione

Produzione: 5.000-7.000 bottiglie

PROFILO ORGANOLETTICO

 

All’occhio è giallo con sfumature verdognole.

Al naso è netto e aromatico. Floreali note di fiori bianchi, fruttati sentori di frutti a polpa bianca e gialla.

Al palato è rinfrescante. Buon acidità e sapidità. Aroma di mela golden, pera e pesca e polpa bianca.

CONSIGLI E NOTE DI DEGUSTAZIONE

 

Temperatura di servizio tra 10°C e 12°C.

Apprezzato come aperitivo o abbinato a piatti di pesce o verdure.

fattoria sardi_6982 copia

CONTATTI