Chi siamo

Villa Sardi, proprietà dei Conti Sardi da oltre due secoli, è situata a pochi chilometri dalle mura di Lucca.

La Proprietà, che si estende su 45 ettari, dispone di circa 16 ettari di vigneti specializzati in agricoltura biologica e biodinamica, in una delle zone più rinomate della Lucchesia per la produzione di vini di qualità nell’area a Denominazione di Origine Controllata delle Colline Lucchesi.

Dal 2002 la gestione dell’azienda è affidata ai nipoti della Contessa Maria Adelaide Sardi, che proseguono l’intenso programma di ristrutturazione dell’attività vitivinicola, già intrapresa dal nonno Sebastiano negli anni ottanta, con lo scopo di esprimere il grande potenziale enologico di queste terre da sempre protagoniste del mondo Vino.

Chi siamo

Villa Sardi, proprietà dei Conti Sardi da oltre due secoli, è situata a pochi chilometri dalle mura di Lucca.

La Proprietà, che si estende su 45 ettari, dispone di circa 16 ettari di vigneti specializzati in agricoltura biologica e biodinamica, in una delle zone più rinomate della Lucchesia per la produzione di vini di qualità nell’area a Denominazione di Origine Controllata delle Colline Lucchesi.

Dal 2002 la gestione dell’azienda è affidata ai nipoti della Contessa Maria Adelaide Sardi, che proseguono l’intenso programma di ristrutturazione dell’attività vitivinicola, già intrapresa dal nonno Sebastiano negli anni ottanta, con lo scopo di esprimere il grande potenziale enologico di queste terre da sempre protagoniste del mondo Vino.

Colline Lucchesi

A nord-ovest della regione Toscana tra il mare e la montagna, intorno alle maestose mura della città di Lucca, nasce una piccola ma prestigiosa DOC denominata Colline Lucchesi.

Qui tra queste terre la vigna s’intreccia alla storia fin da tempi antichi, già gli Etruschi e poi i Romani avevano incominciato la coltura della nobile pianta.

L’eccezionalità della Lucchesia, dal suolo vario e fertile, dal clima ventilato e temperato, rende i vini di questo luogo unici e caratteristici ad espressione di un paesaggio straordinariamente bello.

La DOC Colline Lucchesi è una delle prime nate in Italia ed è stata costituita nel 1968 per i suoi vini rossi e nel 1985 per i suoi vini bianchi.

FILOSOFIA BIOLOGICA-BIODINAMICA

Il nostro obiettivo è di fare vini di terroir. Il terroir per noi significa produrre vini dove il suolo, il clima e le tradizioni sono riconoscibili dal consumatore finale. Per questo bisogno creare un legame tra le vigne e l’ambiente che lo circonda. Da qui la decisione di produrre vini rispettando i tempi e le armonie della natura.

Villa Sardi Bianco

DOC Colline Lucchesi Bianco

“…tipico esempio della vocazione del territorio lucchese alla produzione di vini bianchi fermi, freschi e profumati“

I Villa Sardi sono i nostri prodotti storici, che rispecchiano la nostra tradizionale produzione di vini lucchesi di pregio da pasto dal 1926. Villa Sardi, proprietà dei Conti Sardi da oltre due secoli, è situata a pochi chilometri dalle mura di Lucca. La Proprietà, che si estende su 45 ettari, dispone di circa 18 ettari di vigneti specializzati in agricoltura biologica, biodinamica e rigenerativa con al centro la vitalità del suolo. in una delle zone più rinomate della Lucchesia, la Maulina. Dal 2002 la gestione dell’azienda è affidata ai nipoti della Contessa Maria Adelaide Sardi, che proseguono l’intenso programma di ristrutturazione dell’attività vitivinicola, già intrapresa dal nonno Sebastiano negli anni ottanta, con lo scopo di esprimere il grande potenziale enologico di queste terre da sempre protagoniste del mondo Vino. L’obiettivo è di fare vini di terroir. Il terroir per noi significa produrre vini dove il suolo, il clima e le tradizioni sono riconoscibili dal consumatore finale. Per questo bisogno creare un legame tra le vigne e l’ambiente che lo circonda. Da qui la decisione di produrre vini rispettando i tempi e le armonie della natura.

INFORMAZIONI

Altitudine: da 50-100 s.l.m.
Tipo di Suolo: Argilloso/limo-sabbioso
Vendemmia: Manuale
Densità Piante: 4500/ha
Età media dei vigneti: da 10 a 50 Anni
Vitigno: uve biologiche di Trebbiano Toscano e Malvasia
Sistema di Allevamento: Guyot

VINIFICAZIONE

Pressatura leggera dei grappoli con pressa pneumatica. Fermentazione spontanea in vasche di acciaio inox a temperature controllate. Affinamento su fecce fini per due mesi, lavorando in riduzione

Produzione: 5.000-7.000 bottiglie

PROFILO ORGANOLETTICO

All’occhio è giallo con sfumature verdognole. Al naso è netto e aromatico. Al palato è rinfrescante. Buon acidità e sapidità.

CONSIGLI E NOTE DI DEGUSTAZIONE

Temperatura di servizio tra 10°C e 12°C. Apprezzato come aperitivo o abbinato a piatti di pesce o verdure.

Villa Sardi Rosato

DOC Colline Lucchesi Rosato

I Villa Sardi sono i nostri prodotti storici, che rispecchiano la nostra tradizionale produzione di vini lucchesi di pregio da pasto dal 1926. Villa Sardi, proprietà dei Conti Sardi da oltre due secoli, è situata a pochi chilometri dalle mura di Lucca. La Proprietà, che si estende su 45 ettari, dispone di circa 18 ettari di vigneti specializzati in agricoltura biologica, biodinamica e rigenerativa con al centro la vitalità del suolo. in una delle zone più rinomate della Lucchesia, la Maulina. Dal 2002 la gestione dell’azienda è affidata ai nipoti della Contessa Maria Adelaide Sardi, che proseguono l’intenso programma di ristrutturazione dell’attività vitivinicola, già intrapresa dal nonno Sebastiano negli anni ottanta, con lo scopo di esprimere il grande potenziale enologico di queste terre da sempre protagoniste del mondo Vino. L’obiettivo è di fare vini di terroir. Il terroir per noi significa produrre vini dove il suolo, il clima e le tradizioni sono riconoscibili dal consumatore finale. Per questo bisogno creare un legame tra le vigne e l’ambiente che lo circonda. Da qui la decisione di produrre vini rispettando i tempi e le armonie della natura.

INFORMAZIONI

Altitudine: da 50-100 s.l.m.
Tipo di Suolo: Limo-sabbioso
Età media dei vigneti: da 10 a 50 Anni
Vendemmia: Manuale
Vitigno: uve biologiche di Sangiovese, Vermentino, Syrah
Sistema di Allevamento: Guyot
Densità Piante: 4500/ha

VINIFICAZIONE

Macerazione più o meno lunga in pressa pneumatica e pressatura diretta, leggera dei grappoli. Fermentazione spontanea in vasche di acciaio inox e cemento a temperature controllate. Affinamento su fecce fini per quattro mesi

Produzione: 5.000 bottiglie

PROFILO ORGANOLETTICO

All’occhio è rosa pallido con sfumature di buccia di cipolla. Al naso è rinfrescante e fine. Al palato è fresco, molto sapido, pieno. Buon equilibrio e sapidità  finale.

CONSIGLI E NOTE DI DEGUSTAZIONE

Temperatura di servizio tra 10°C e 12°C. Apprezzato come aperitivo e abbinato a piatti di pesce o crostacei.

Villa Sardi Vermentino

DOC Colline Lucchesi Vermentino

“…tipico esempio della vocazione del territorio lucchese alla produzione di vini bianchi fermi, freschi e profumati“

I Villa Sardi sono i nostri prodotti storici, che rispecchiano la nostra tradizionale produzione di vini lucchesi di pregio da pasto dal 1926. Villa Sardi, proprietà dei Conti Sardi da oltre due secoli, è situata a pochi chilometri dalle mura di Lucca. La Proprietà, che si estende su 45 ettari, dispone di circa 18 ettari di vigneti specializzati in agricoltura biologica, biodinamica e rigenerativa con al centro la vitalità del suolo. in una delle zone più rinomate della Lucchesia, la Maulina. Dal 2002 la gestione dell’azienda è affidata ai nipoti della Contessa Maria Adelaide Sardi, che proseguono l’intenso programma di ristrutturazione dell’attività vitivinicola, già intrapresa dal nonno Sebastiano negli anni ottanta, con lo scopo di esprimere il grande potenziale enologico di queste terre da sempre protagoniste del mondo Vino. L’obiettivo è di fare vini di terroir. Il terroir per noi significa produrre vini dove il suolo, il clima e le tradizioni sono riconoscibili dal consumatore finale. Per questo bisogno creare un legame tra le vigne e l’ambiente che lo circonda. Da qui la decisione di produrre vini rispettando i tempi e le armonie della natura.

INFORMAZIONI

Altitudine: da 50-100 s.l.m.
Tipo di Suolo: Argilloso/limo-sabbioso
Età media dei vigneti: da 10 a 50 Anni
Vitigno: uve biologiche di Vermentino
Sistema di Allevamento: Guyot
Densità Piante: 4500/ha
Vendemmia: Manuale

VINIFICAZIONE

Pressatura leggera dei grappoli con pressa pneumatica. Fermentazione spontanea in vasche di acciaio inox a temperature controllate. Affinamento su fecce fini per due mesi, lavorando in riduzione.

Produzione: 5.000 bottiglie

PROFILO ORGANOLETTICO

All’occhio è giallo pallido con sfumature verdognole. Al naso è intenso e persistente. Al palato è rinfrescante e sapido. Buon acidità e equilibrio.

CONSIGLI E NOTE DI DEGUSTAZIONE

Temperatura di servizio tra 10°C e 12°C. Apprezzato come aperitivo e abbinato a piatti di pesce o crostacei.

Villa Sardi Rosso

DOC Colline Lucchesi Rosso

“vino rosso fresco e schietto, da bere tutti i giorni sia a pranzo che a cena: tipicamente lucchese“

I Villa Sardi sono i nostri prodotti storici, che rispecchiano la nostra tradizionale produzione di vini lucchesi di pregio da pasto dal 1926. Villa Sardi, proprietà dei Conti Sardi da oltre due secoli, è situata a pochi chilometri dalle mura di Lucca. La Proprietà, che si estende su 45 ettari, dispone di circa 18 ettari di vigneti specializzati in agricoltura biologica, biodinamica e rigenerativa con al centro la vitalità del suolo. in una delle zone più rinomate della Lucchesia, la Maulina. Dal 2002 la gestione dell’azienda è affidata ai nipoti della Contessa Maria Adelaide Sardi, che proseguono l’intenso programma di ristrutturazione dell’attività vitivinicola, già intrapresa dal nonno Sebastiano negli anni ottanta, con lo scopo di esprimere il grande potenziale enologico di queste terre da sempre protagoniste del mondo Vino. L’obiettivo è di fare vini di terroir. Il terroir per noi significa produrre vini dove il suolo, il clima e le tradizioni sono riconoscibili dal consumatore finale. Per questo bisogno creare un legame tra le vigne e l’ambiente che lo circonda. Da qui la decisione di produrre vini rispettando i tempi e le armonie della natura.

INFORMAZIONI

Altitudine: da 50-100 s.l.m.
Tipo di Suolo: Argilloso/Limo-sabbioso
Età media dei vigneti: da 10 a 50 Anni
Vendemmia: Manuale
Vitigno: uve biologiche di Sangiovese, Canaiolo, Colorino
Sistema di Allevamento: Cordone speronato e Guyot
Densità Piante: 4500/ha

VINIFICAZIONE

Fermentazione spontanea in tini di cemento e acciaio inox. Macerazione 10-15 gg a seconda della varietà . Fermentazione malolattica svolta in botti di rovere slovena da 20 hl alla fine della quale è affinato per 6-8 mesi.

Produzione: 6.000-8.000 bottiglie

PROFILO ORGANOLETTICO

All’occhio è rosso rubino. Al naso è intenso e armonico. Al palato è un vino equilibrato, immediato, da pasto. Tannino leggero e asciutto.

CONSIGLI E NOTE DI DEGUSTAZIONE

Temperatura di servizio consigliata tra 14°C e 16°C. Consigliato come aperitivo o abbinato a formaggi, piatti di pasta, piatti di carne.